L'amicizia, l'amore che ci unisce e che ci ha portato a condividere ogni cosa ci ha aiutato ad affrontare le situazioni più difficili, a trasformare i primari in bisogni secondari, senza nemmeno rendersene conto... O quasi! Essere lì, in mezzo a 2 milioni di giovani provenienti da paesi diversi, essere lì, nel luogo che è stato il cuore del mondo per una settimana, e vedere tutte quelle persone diverse -ma mai così uguali - rapportarsi le une con le altre, condividendo lo stesso ideale, senza preoccuparsi delle lingue diverse, è stata davvero un'emozione immensa e credo che abbia costituito una svolta... In ognuno di noi [GG].